Produttori, Ricette, Risotti

Risotto ai carciofi con fonduta e pistacchi

risotto carciofi fonduta

Il risotto ai carciofi con fonduta è uno dei più cremosi e golosi in assoluto.

Il tocco finale con i pistacchi arricchisce il risotto ai carciofi di croccantezza e sapidità.

L’ingrediente principe di questa ricetta è in assoluto il carciofo: ligure o sardo, in base alla disponibilità della vostra zona, ma preferibilmente fresco e con il gambo. Per la fonduta ho usato la toma piemontese di Piode, ma anche in questo caso potete privilegiare i formaggi della vostra zona, sempre a pasta morbida e semistagionati.

Il riso è un Carnaroli Classico a filiera corta: lo produce Ecorì nel vercellese, dove viene coltivato, lavorato e confezionato.

Cosa significa Classico? Che Ente Nazionale Risi certifica l’autenticità della cultivar Carnaroli. Un riso di eccellenza per palati esperti.

Ecco la ricetta.

Risotto carciofi e fonduta con pistacchi

Ingredienti per 3 persone

  • 250 gr di riso Carnaroli Classico
  • 2 carciofi con il gambo
  • olio extravergine di oliva
  • brodo a piacere
  • 1 spicchio d’aglio
  • vino bianco
  • pistacchi
  • sale
  • pepe

Per la fonduta

  • Toma di Piode
  • latte
  • 1 cucchiaio di farina (opzionale)

Preparazione

Per prima cosa preparate i carciofi:

  • Tagliate il gambo e tenetelo da parte.
  • Eliminate le foglie più esterne e tagliate la punta.
  • Tagliate il carciofo a metà per lungo ed eliminate la barba interna, quindi tagliatelo a fettine sottili.Pelate il gambo del carciofo, eliminate la parte più dura esterna e prelevate il cuore, quindi tagliatelo a dadini.
  • Mettete i carciofi in acqua acidulata al limone.

Preparate il risotto.

Fate rosolare uno spicchio d’aglio con dell’olio nella pentola in cui farete cuocere il risotto, quindi aggiungete i carciofi scolati e fateli saltare con sale e pepe per un paio di minuti. Togliete l’aglio e aggiungete il riso, fatelo tostare un paio di minuti, salate e sfumate con il vino bianco. Fate cuocere il riso con il brodo bollente, aggiungendolo gradualmente e mescolando di tanto in tanto.

Preparate la fonduta.

Tagliate il formaggio in piccoli pezzi, quindi mettetelo in un pentolino (meglio se antiaderente) e aggiungete il al latte per farlo sciogliere a fuoco moderato. Mescolate il formaggio con il latte con una certa costanza e se necessario aggiungete un cucchiaio di farina per legare la fonduta.

Quando il riso è cotto potete spegnere e mantecare con l’olio extravergine di oliva.

Impiattate il risotto, aggiungete la fonduta e terminate con i pistacchi tritati.

Il risotto carciofi e fonduta con pistacchi è pronto per essere servito.

 

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Your name *

Your website *

Commenti*